• Camilla Sentuti

The most beautiful dress




How is “life” in New York? What it feels like to wake up every day in the city that never sleeps? In the apple, everyone would like to bite? In the place where everything starts?


These are the questions I receive every day from many of you in your emails, messages, or even in simple comments where I am asked the details about a life that apparently seems so different from ours…cause maybe, it really is different after all.


If I had to compare New York to something it would be to a dress. Not a simple one, with a clean-cut and linear shape but it would be an “important” one, embellished with every kind of jewels, sequins, or beads that you can imagine. It would be one of those dresses that literally leaves you speechless the moment you laid eyes on it. One of those that makes you dream about how it would be to try it on and going out with it and attract the prying gaze of the people walking by. It’s a beautiful dress but at the same time, it’s not for everyone. You gotta be brave to wear it. You gotta have confidence in yourself and the will to escape from the ordinary life you’re so fed up with to venture into something completely unknown…Because after all, we can’t just wear a simple black dress for all of our life. It would be boring to death… plus a whole life spent wearing black? Thanks but NO Thanks! As I was saying it’s not a dress for everyone… some of us may feel perfectly comfortable in sneakers and jeans, but I have always been the type of girl who couldn’t dress twice in the same way…and New York? What has New York got to do with any of this? Well, New York is exactly the same thing…in a certain way. You gotta have the heart to understand it. Soul to appreciate it and you need to feel the will to push yourself beyond infinity to actually live it. But somehow, if you’re able to find that will, if you’re able to take that first step, you’ll realize there’s a brand new world out there which you didn’t even know of before. A world is full of many different colors. Where you can find simple black dresses but also more audacious and elaborated ones. She takes you by the hand, she inspires you, she charms you, she cuddles you and finally she puts that smile on your face that is always there every time you find yourself looking up with your nose towards the sky. That dress is right in front of you…you just gotta find that something inside yourself to wear it.





Com’è la vita a New York? Cosa si prova a svegliarsi ogni giorno nella città che non dorme mai, nella mela che tutti vorrebbero mordere, nel posto dove tutto ha inizio?

Queste sono le domande che ricevo giornalmente: email, messaggi o semplici commenti dove mi si chiedono i dettagli di una vita che sembra così diversa dalla nostra…perche in fondo, forse, lo è davvero diversa.

Se dovessi paragonare New York a qualcosa nel campo della moda, sarebbe un vestito. Non di quelli semplici, dai tagli puliti e dalla forma lineare. Ma di quelli importanti, impreziositi da ogni tipo di pietra, paillettes o perlina che possiate immaginare. Sarebbe proprio uno di quei vestiti che ti lasciano letteralmente a bocca aperta, che ti fa fantasticare su come sarebbe provarselo addosso ed uscirci, attirando così gli sguardi indiscreti di tutti i passanti.

E’ un vestito bellissimo ma allo stesso tempo non è da tutti.

Ci vuole coraggio per indossarlo, ed un po’ di fiducia in se stessi, ci vuole anche un pizzico di voglia di evadere dal quotidiano per avventurarsi in qualcosa di totalmente sconosciuto…perchè in fondo non si possono indossare tubini neri tutta la vita. Sarebbe una noia mortale….e poi una vita solo in “nero”? No, non fa per me. Come dicevo non è un vestito per tutti….alcuni di noi si sentono perfettamente a loro agio in sneakers e jeans, ma io sono sempre stata una di quelle che non riusciva a vestirsi due volte alla stessa maniera…e New York? Bhe, New York è la stessa identica cosa. Ci vuole cuore per capirla, ci vuole animo per apprezzarla e serve quella voglia di spingersi sempre più in la per vedere fino a che punto sei disposto a viverla fino in fondo...

e se in qualche modo quel coraggio lo trovi, per fare il primo passo fuori dal tuo giardino, allora ti rendi conto che c’è un mondo la fuori, del quale neanche conoscevi l’esistenza, un mondo pieno di sfumature e dalle mille tonalità, dove ci sono tubini neri ma anche vestitini in pizzo dai mille colori.

Lei ti prende per mano, ti strega, ti ispira, ti culla ed infine ti mette su quel sorriso che esce fuori ogni volta che ritrovi a passeggiare sulla 5th Avenue a testa alta perchè non riesci a fare meno di abbassarla come se due occhi non bastassero a vedere tutto ciò che è davanti a te…Il vestito è proprio li, di fronte a te, devi solo trovare quella spinta dentro di te per indossarlo.