• Camilla Sentuti

Mix & Match


Each week I feel the need of going to the hairdresser and cut my hair short to give myself a different look, and each week no matter how much I think about it I always come to the same conclusion, which is if I really did it I would regret it not even two days later. So, to put at rest my crazy wants and to satisfy my will of experimenting, last weekend I have decided to improvise this fake bob for a walk around the Upper East Side with Matt.

If you are having second thoughts about my mental sanity I must tell you, you are not entirely wrong. In fact, once I even dared to step foot into one of those wigs stores around Herald Square, just to see I would look like with a bob-cut wig. Of course, I never ended up buying one… maybe I am a bit less hopeless than I thought.

Anyways, all this writing and never-ending story-telling just to tell you I have combed my hair with this fake bob for today’s outfit. A Miu Miu blouse, a horse-fur waist belt from Alice + Olivia, and a midi skirt to complete the ensemble.

At night Matt and I decided to go to the Armani Restaurant in Midtown Manhattan, the only restaurant in the U.S. king Giorgio opened up himself. The place has great interior design and it faces the traffic on 5th Avenue. Blue and pink lights fall down from the ceiling to the floor and decorate each window, giving the place a really fashionable and elegant atmosphere. A bit pricey maybe, but Giorgio is an expensive fellow, and we know that.

xo

Ogni settimana mi viene l’impulso di tagliarmi tutti i capelli per trasformare la mia folta chioma in un comodo e pratico caschetto; ed ogni settimana, puntualmente, ci penso e ci ripenso su, arrivando infine a sempre la stessa conclusione, ovvero che se lo facessi sul serio dopo solo pochi giorni finirei per pentirmene. Cosi, un pò per placare le mie voglie matte ed un pò per curiosità, ho deciso di improvvisare questo falso caschetto per una passeggiata con Matt nell’Upper East Side durante lo scorso weekend.

Se dubitate del mio attuale stato mentale sappiate che fate bene. Di fatto, ebbi anche il coraggio di andare a dare un’occhiata a delle parrucche in un negozio vicino a Herald Square sulla 34esima, ma dopo essermi resa conto che erano perfette solamente per dei look da cubista, ho deciso di accantonare l’idea una volta per tutte.

Insomma, tutto questo papiro per dirvi che oggi sono in versione caschetto, una blusa di Miu Miu della quale adoro sia il motivo che il colletto cosi allungato, una cinta a vita alta di Alice + Olivia in cavallino e con qualche cuore, ed una gonna midi.

Arrivata la sera Matt ed io abbiamo deciso di cenare all’Armani Restaurant. L’unico ristorante di Giorgio Armani qui negli Stati Uniti, proprio nel cuore di Midtown e che si affaccia direttamente sul traffico della 5th Avenue. L’arredamento del posto é di gran classe (ovviamente), con interni minimal e cascate di luci blu e rosa che partono dal soffitto per arrivare fino a terra, illuminando cosi ogni finestra a muro del locale.

Forse un pò caro, ma d’altronde si sa, Re Giorgio é un tipo costoso.

xo






CLOTHESSKIRT: H&M / SHIRT: Miu Miu / 

ACCESSORIESSUNNIES: Karen Walker / BELT: Alice + Olivia / BAG: YSL / HEELSIvanka Trump (Similar HERE)  / WATCH: Folli Follie /

MAKE-UPLIPSTICK: Kiko