• Camilla Sentuti

In Sweet Memory Of…


Sad day for me today. Very sad day. Why? I’m n grief. I seriously am. Everything was going so well this morning…for once in my life I even managed to wake up at a decent time without pushing my alarm clock on the snooze button more than my usual 25 times.


I even managed to comb my hair and put some make-up on in a pretty decent and socially acceptable timeframe, and for all of these reasons, for once in my 24 years of life I wasn’t late! And trust me, that is quite something to remember. The poor fellows who have had the disgrace of getting to go out with and eventually be also my friend, know far too well that being on time for me is something practically impossible. Yes, impossible, unless anyone among these paranormal events may occur:


A – I slept even more than my usual 14 hours ( my average is actually 9 hours, but during the weekend I can easily sleep until dusk if nobody comes there to remind me I’m not dead, or to actually remind my weekend shopping session awaits me).


B –  They finally launched an accessory line with my name and of course I can’t miss the super, mega, hyper, and exclusive inauguration party. Fruit juices, little sandwiches of any kind, and of course sweets! I know, said it like that sounds a bit cheap, but when it comes to food forget about my fashionable side. What? You don’t wanna come anyway? Fine! MORE little sandwiches for me!


C – They finally recorded and explanatory episode to explain the LOST finale to all the dummies who haven’t understood a thing just like myself. Polar bears, one minute the island is here the next is there, the button that must be pushed every 108 minutes… I mean c’mon ABC! What’s wrong with you guys?! I might be the slow one here, I admit it, and for most of you it everything was probably crystal clear but right after the ending credits I felt the urge to stay alone in the dark and repeat to myself:

“I have not wasted an entire month of my life watching something that doesn’t even make sense” “I have not wasted an entire month of my life watching something that doesn’t even make sense” “I have not wasted an entire month of my life watching something that doesn’t even make sense” “I have not wasted an entire month of my life watching something that doesn’t even make sense”


Ok, back to the point: I finally manage to go out fully accessorized with a super easy and comfy look on myself when right after the first block I realize something feels terribly wrong: PANIC, TOTAL panic! One of my newly bought pair of sun-shaped earrings that I got just a couple of days ago and it’s not on my ear anymore! I quickly start heading back while scanning the ground for my lost baby when I finally spot it. There it is, in the middle of the street, sparkling under the June sun. I’m about to cross the street to rescue my little one when the light turns green. Not for me though. But for the camion, cars, limos, garbage vans, speedy boys, and whatever thing on wheels you might think of. And I am there, watching while my vintage earring becomes thinner than a sole.

I am still deciding when to set up the farewell ceremony for it. It’s definitely not going to be on a Monday. I hate Mondays, Mondays suck. Any suggestions? When I’ll set the date I will let you anyways don’t worry.

But hey, just so you know it, do not attempt to show up without the sandwiches or I won’t even let you through the door! 🙂



Giornata triste per me, anzi tristissima…motivo? Sono in LUTTO, sul serio lo sono…andava tutto così bene…stamattina per una volta nella mia vita ero riuscita anche a svegliarmi all’ora prefissata senza arrivare a spingere sul tasto SNOOZE della mia sveglia fino a 25 volte come invece faccio di solito. Ero persino riuscita a farmi trucco e parrucco in un tempo socialmente accettabile e per una volta nei miei 24 anni di vita non ero neanche in ritardo! E vi assicuro che chi ha avuto la sfortuna di frequentarmi sa che la cosa non capita a meno che (ovviamente) non succeda almeno uno tra i seguenti fenomeni paranormali: A – Ho dormito anche di più delle mie consuete 14 ore (ok, la mia media reale in realtà è 9, ma nel weekend posso tranquillamente arrivare a 14 se nessuno mi ricorda che non sono morta; o, se qualcuno non mi ricorda che c’è dello shopping-da-weekend che mi aspetta). B – hanno finalmente lanciato una linea di accessori con il mio nome e non posso non presentarmi al mega super iper party esclusivo d’inaugurazione. Succhi di frutta, paninetti con la mayonese ed il prosciutto cotto e pizzette rustiche…in questo modo sembra più la festa del patrono di paese ma quando si tratta di cibo non sono per niente fashion, quindi se il menù non vi piace potete anche evitare di venire, piùpizzettepermeepeggiopervoi! C -Hanno finalmente girato un episodio esplicativo per spiegare il finale di LOST a tutte le tarde come me. Orsi polari, macchine del tempo, l’isola c’è ed ora non c’è più, il pulsante che va spinto ogni 108 minuti, Insomma ABC! Io sto ancora aspettando che qualcuno mi illumini, saro’ lenta io ok, e sicuramente per molti di voi sara’ stato cristallino, ma subito dopo i titoli di coda ho avuto l’impulso di spengere la luce e chiudermi in me stessa, ripetendomi:

“non hai buttato 1 mese della tua vita a vedere una serie che non ha assolutamente senso” “non hai buttato 1 mese della tua vita a vedere una serie che non ha assolutamente senso” “non hai buttato 1 mese della tua vita a vedere una serie che non ha assolutamente senso” “non hai buttato 1 mese della tua vita a vedere una serie che non ha assolutamente senso” Tornando al punto: riesco finalmente ad uscire di casa super accessoriata con un look super easy e comodo per una volta tanto, ma sopratutto fierissima di avere indosso per la prima volta i miei orecchini vintage a sole che potete vedere comprati appena lo scorso weekend, quando, tempo di fare due passi e mi fermo per un attimo: PANICO, panico completo. Ne ho solamente uno addosso!! Velocemente ripercorro la strada verso casa fino a che, sotto il sole cocente di giugno, lo vedo li: quel luccichio dorato ad intermittenza che mi chiama implorante di essere “soccorso”. Sto per correre e prenderlo quando scatta il verde, ovviamente NON per me ma per i tir, taxi, limo, camion della spazzatura, carrozze, ciclomotori speedyboys, e qualsiasi altro mezzo di locomozione. Il tutto sopra il mio preziosissimo orecchino vintage in mille pezzi ed ormai ridotto ad ostia. Sto ancora pensando in quale giorno dare i funerali: ho scartato subito Lunedi, i Lunedi mi mettono l’ansia e poi tutti odiano i Lunedi. Voi avete qualche idea? Comunque non appena avro’ fissato la data  vi faro’ sapere, state tranquilli. Sara’ una “cerimonia intima” nel mio appartamento dell’Upper East Side (anche perche’ in piu’ di tanti non ci si entra e poi senno mi tocchera’ litigare con la vicina del piano di sotto con l’udito super sviluppato che batte la scopa sul soffitto non appena sente il minimo rumore).

Ma non provate a presentarvi senza pizzette rustiche che non vi faccio entrare! Sappiatelo!