• Camilla Sentuti

Dreaming Harvard


Before taking Interstate 1 to Maine, we decided to make a little deviation towards the Cambridge area where the most famous University in the whole world is. Once in Harvard square, I am immediately overwhelmed by a sparkling sensation: students running here and there, bookstores of any kind, and that pulsating life that just American University campuses possess. I can’t help but feeling an inch of sorrow at the thought that coming from a completely different culture I will never get to experiment such feelings in my life. It’s true when they say one life is not nearly enough to try all the amazing stuff on our planet. If I’ll be born again though, keep in mind I want a cellulite less body along with a random pair of blue eyes!


Prima di avviarci sull’interstatale 1 e dirigerci a nord abbiamo fatto una piccola deviazione verso la zona di Cambridge per andare a vedere l’Harvard University. Arrivati ad Harvard Square si respira subito un’aria fresca e giovanile. Negozi di libri, locali con tavolinetti all’aperto ed edifici in mattonato rosso che danno subito l’impressione di trovarsi in un posto dove accodono cose speciali…di qui sono passate alcune tra le menti più brillanti dei nostri tempi, e mentre passeggio vengo assalita da un pizzico di tristezza pensando che non avrò mai modo di sperimentare la vita da campus universitario americana. E’ proprio vero, una vita non basta per provare tutto ciò che c’è di bello a questo mondo…se rinasco però non voglio cellulite! E per favore datemi un paio di occhi azzurri a caso 😛