About Glamgerous

 

About Pic 1 (1000px)

I could start this “About” section with something like “Hey! My name’s Camilla, I am Italian and I live in New York” but the truth is that it really wouldn’t be me…

So I decided to write down a few words that will allow you to actually get to know me for who I really am…Shall we rewind this?

Here is everything you (don’t) need to know about myself:

Glamgerous is a word I invented myself. The official definition goes like this:

Glam-ge-rous [glam-jer-uhs] adj. Something dangerously attractive.

I think it’s the ultimate adjective to describe things that somehow are dangerously glamorous to all fashion addicts out there, but feel free to use  the word any way you like.

I’m 100% Italian, but you probably already know this, and I have been living here in New York for two years now.

I am a total bed head, really clumsy and extremely lazy.

I don’t get along with all those people who always say “It’s bad for you”. I think everything is bad for us, but if we keep telling it ourselves we are gonna end up not living anymore.

I deeply love my boyfriend, my family and Chloe, my little Charles Spaniel puppy.

The person I miss the most here in New York is my brother.

I’m an atypical blogger: I don’t like Sushi, I couldn’t care less about diets, and the thought of instagramming my food always comes after having digested it.

I am madly in love with sweets and with anything else that’s hyper-caloric.

I don’t drink neither wine nor any other alcoholic beverage. I know, I know, I am sooo boring.

 

Potrei iniziare questa sezione “About” con: Hey! Mi chiamo Camilla, sono italiana e vivo a New York, ma la verità è che non sarebbe da me…

Così ho pensato di scrivere qualche riga che vi permetta di conoscermi per quella che sono realmente…Ricominciamo?
Ecco tutto quello che vorreste sapere (o non) sulla sottoscritta:

Glamgerous è una parola da me inventata. La definizione ufficiale e’ come segue:

Glam-ge-rous [glam-jer-uhs] agg. Pericolosamente attraente.

E’ un aggettivo che si sposa bene per descrivere qualsiasi cosa materiale ma lascio a voi totale libertà su come usarlo.

Sono italianissima, ma vivo a New York da quasi due anni ormai, e va bene questo già’ l’ho detto ma mi riconduce al prossimo punto.
Riesco a raccontare fatti e storie più’ di tre volte alla stessa persona senza rendermene conto e nello stesso identico modo, con pause, parole e “flow”, se cosi li si può definire, del tutto identici.

Sono disordinata, maldestra e dannatamente pigra.
Non vado molto d’accordo con chi dice “Questo fa male”. Credo che tutto faccia male nelle dosi sbagliate ma se continuiamo a ripetercelo non viviamo più.
Amo profondamente il mio ragazzo, la mia famiglia e Chloe, la mia dolcissima Cavalier King.
La persona che mi manca di più a New York è mio fratello.
Sono una blogger atipica: non mi piace il Sushi, non sono per nulla attenta alla linea ed il pensiero di immortalare il cibo su Instagram mi sovviene sempre dopo averlo già digerito.
Amo i dolci in modo maniacale e tutto’ ciò che sia ipocalorico e grasso.
Non bevo ne vino ne alcolici in generale. Lo so, sono noiosissima.

About pic 2 (1000px)

 

I go crazy about “first things”. For example, if I buy a book or a magazine I will have to necessarily be the first to open it, read it, browse it before anyone else. In case I happen to buy clothes instead, I will have to be the first one to carefully pull them out their paper bags and contemplate them for a good 15 minutes. Do it in my place and you’ll have one friend less at the end of the day.

I am an addict for TV shows, and once I get caught up with the story, it becomes a true obsession for me. I watch everything, from The Vampire Diaries to Walking Dead. My favorite though is Dexter, I have a thing for bad guys.

I collect Diabolik comics ever since I was little (it’s something I picked up from my dad).

I have a teenage crush on Eminem and unluckily for me it is something that still goes on nowdays.

I am fixated with blue eyes and if I will ever do surgery in the future it will only be to change my eye color. I believe everybody would be so much prettier with blue eyes.

I love playing with cards and board games, especially during Christmas time.

I don’t love clubbing.

My boyfriend calls me “Bunny”. He says I look like one.

My ideal world would be of only one color and its million different tonalities: Pink.

If I could choose where to live it would be a random city among those from the Walt Disney cartoons from my childhood

Three stupid little things I like to do: handwriting, wrapping presents, and snooping into others’ purchases.

 

Sono pazza per le prime volte, se compro un libro o un magazine devo essere la prima, non solo a leggerlo ma (anzi, soprattutto) ad aprirlo, e, se compro dei vestiti, la prima a tirarli fuori dalla busta e contemplarli per 15 minuti. Fatelo al mio posto e potreste perdere un’amica.
Sono una TV show dipendente, e una volta che sono presa la mia diventa un’ossessione. Guardo di tutto, da Vampire Diaries a The Walking Dead. Ma Dexter è in assoluto il mio preferito; ho un debole per i cattivi.

Colleziono Diabolik da quando sono piccola.

Ho una cotta adolescenziale per Eminem, ed ahimè la cosa continua ancora oggi.

Ho la fissa degli occhi azzurri e se mai dovessi rifarmi qualcosa in futuro (e nel caso fosse possibile) sarà proprio il colore degli occhi. Credo saremmo tutti più belli con gli occhi azzurri.
Adoro giocare a carte e ai giochi da tavola, specialmente a Natale.

Non amo andare in discoteca.

Il mio ragazzo mi ripete continuamente che sembro un coniglio. In fondo sono carini.

Il mio mondo ideale sarebbe di un solo colore e delle sue mille sfumature: rosa.

Se potessi scegliere un qualsiasi posto dove vivere sarebbe in una città a caso tra quelle Disney.
Tre cose stupide che mi piace fare: scrivere a mano, impacchettare i regali, frugare negli acquisti degli altri.

About pic 3 (1000px)

 

I am the most undecided person I have ever known.

I am one of the tardiest person I have ever known.

I am very naive and I am not touchy at all.

I have a hard time understanding jokes, but I usually burst int0 laughter once I have finished listening to them. I think it’s something I do out of respect I guess.

I am chronically addicted to shopping, not just for myself but for others as well. The magic act of exchanging green pieces of papers for absolutely (un)necessary things is something that provokes an addiction I just can’t resist.

I loved Sailor Moon, Barbie and The Little Mermaid.

I hate quotes such as “less is more”. I believe it’s something that will actually makes sense to me once I will be too old for a pair of heels or for a bit of eyeliner.

I don’t like fashion rules but I like to break them instead.

I shiver at the sight of the following things: skin-colored tights, white boots of any kind, and black lip pencil around a woman’s mouth.

Glamgerous is not only a fashion and personal style blog but it is mostly a corner of the web where I can write about my daily misadventures, my too-frequent shopping damages and where I can tell you about this magical city called New York. It’s my personal online diary all told through the eyes of a girl who likes big dreams but that at the same time finds charm into the smallest and simplest things.

with much Love,

Camilla

 

Sono la persona più indecisa che conosco.
Sono una tra le persone più ritardatarie che conosco.

Sono molto ingenua e per niente permalosa.

Ho difficoltà a capire le barzellette ma rido comunque dopo averle ascoltate, credo che lo faccia per educazione.

Sono assuefatta dallo shopping, sia per me stessa ma anche per gli altri. Il magico atto del dare pezzi di carta verdi in cambio di cose assolutamente utili (e non) mi crea una dipendenza alla quale non so resistere.

Amavo Sailor Moon, Renzie la strega e Pollon.

Odio la frase “less is more” e “acqua e sapone”. Saremo acqua e sapone quando troppo vecchie per un paio di tacchi, o per una linea di eyeliner.

Non venero le fashion rules e non sempre le rispetto.

Inorridisco di fronte alle seguenti cose: calze color carne, stivali bianchi e matita nera intorno alle labbra.

Glamgerous non è solo un blog di moda e personal style, ma soprattutto un angolo del web, dove poter raccontare delle mie disavventure quotidiane, condividere i miei pensieri ed i miei “danni” da shopping con voi, e parlarvi di lei, New York, così com’è vista dagli occhi di una ragazza un po’ svampita che ama i grandi sogni ma che ancor di più adora le piccole cose.

Con affetto,

Camilla

about pic 4 (1000px)